SILENTIUM LIMITED

“Sono le parole del poeta russo Fjodor I. Tjutčev a muovere le mie mani e le mie visioni sott’acqua.” Così Giuseppe inizia il racconto su ‘Silentium’
progetto che continua ad indagare la relazione tra l’essere umano e l’acqua.
La ricerca di un silenzio assoluto, il contatto e il contrasto, con la natura così spesso violenta nella sua maestosità.
L’acqua incontra la roccia in piena coscienza del bisogno di comprendere il sè. Un sè incomunicabile e incomprensibile agli altri.
“L’acqua scandisce il fluire del tempo, la roccia? Cosa siamo temporalmente nei confronti di una singola roccia?”
Queste presentate sono le edizioni in serie limitata.

Mostra tutti i 5 risultati